22/11/11 08:13 | autore: redazione Pisanotizie Stampa

Sinistra per: “I diritti non sono un lusso” 0

Prende parola il rappresentante della lista studentesca in Cda dell’Ardsu: " Un intervento serio e concreto da parte della Regione Toscana”

F79cf4b781f703e8f120a8c3e9875269

A fronte di una politica degli ultimi governi orientata alla costruzione di una Università elitaria, che limiti l'accesso ai saperi, occorre un intervento serio e concreto da parte della Regione Toscana, che più volte ha promesso interventi a sostegno del sistema welfare studentesco, mirato a migliore la condizione materiale dei soggetti in formazione. Rivendichiamo la centralità della conoscenza e dei saperi, ricchezze materiali ed immateriali.

Con un percorso di assemblee negli studentati di Pisa vogliamo ribadire la duplice necessità di una politica che mira al sostegno all'attuale sistema toscano di diritto allo studio fondato su diritti integrati di cittadinanza e servizi di DSU e all'autonomia del soggetto in formazione da fondare sulla liberazione dell'individuo dagli ostacoli di natura economica e sociale. La prima assemblea si terrà a Praticelli alle 21 di domenica 20 novembre. Il percorso proseguirà la settimana successiva in ogni studentato e con uscite e appelli pubblici di livello regionale, che vogliamo far culminare con un momento assembleare, pubblico e di analisi sui contenuti del DSU che verrà.

Intendiamo porre con franchezza la questione del DSU nell'agenda dell'Azienda, chiamando soggetti politici e sindacali. Vogliamo porre il diritto agli studi nei punti cardine della legge finanziaria regionale per il 2012: una "buona Regione per studiare" non deve fermarsi agli slogan, ma deve affermare con chiarezza che garantire i diritti dei soggetti in formazione è una concreta opportunità per costruire ricchezza sociale e rilanciare, contro la crisi, senza colpire i soggetti più deboli.

Nel 2011-2012 la Toscana avrà più di 11mila studenti borsisti, con un fabbisogno di 37,9 milioni di € per coprire erogazioni monetarie e servizi: quasi 8 milioni in più rispetto allo scorso anno, a fronte di un numero sostanzialmente invariato di borsisti. Quali le possibilità effettive per non arrivare agli "idonei non vincitori", non presenti in Toscana dal 1999, emblema dei diritti assurdamente non garantiti?

Non ci basta il cambio del governo, esigiamo un radicale cambio di rotta delle politiche!

Ettore Bucci, rappresentante nel CdA dell'Ardsu per Sinistra Per...

 

Glocal o Blocal? - di Glocal12

La Vignetta - Luca Ricciarelli

4e9569f778f2c5284d72185d06617906
Blocco_lettori